08 maggio 2008

Flikr? Flikr!

Da qualche tempo ho scoperto Flikr. Penso sappiate tutti che è una specie di Anobii delle fotografie.
Cioè noi ci mettiamo le nostre fotografie, poi gli altri magari le guardano.
In realtà la cosa non è così peregrina.
Da quando esiste la fotografia digitale, e quasi tutti la usano, il problema è diventato: che ne sarà delle nostre foto?
Inesorabilmente i supporti ottici e magnetici si deteriorano quindi metter le foto on line è uno dei tanti (o pochi?) sistemi per salvare le nostre immagini.
E infatti ho cominciato e alcune foto sono pubbliche, altre private, forse a futura memoria.
Poi ho visto che alcune immagini, che mi sono costate tempo, fatica e risorse, non interessano a nessuno.
Altre esercitazioni di elaborazione, qualcuna in bianco e nero, qualcuna proprio banale, hanno avuto invece un grande successo.
Che ne dicono i 20 lettori? Provate a guardare questa strana galleria e vediamo se l’impressione è proprio questa.
Poi tornerò a raccontarvi le mia giornate demenziali di ospedale, le uniche che suscitano interesse. Almeno a giudicare dai commenti.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

le foto in "galleria" sono straordinarie!non posso dire di essere un'esperta anzi le foto della mia raccolta sono di una banalità "mostruosa"... mi piace questo saper cogliere un..anzi.. "IL particolare" cosa che per me risulta assai difficile..ma è un dono anche questo ..
un bacio da Nicola

Chiara ha detto...

Ciao Paolo,
a me piacciono molto:
- pescatore 001 e 002 (luce splendida)
- Il Danubio a Bogen
- Finestre di Chiavenna (devo dire che però mi piacciono quasi tutte le tue foto di finestre)
- oregon 73
- Mantova (finestre e bianco-nero)

Buona giornata

Chiara

Anonimo ha detto...

Mi sono permesso di "acquisire" alcune foto per il mio screen saver... more solito...
CS

tweetie25 ha detto...

beh papi ho visto tutte le foto, sono veramente molto belle. Complimenti! Ma non è una novità che tu sia un fotografo mancato...baci baci