04 agosto 2008

Mare, monti & maremoti

Figli tutti al mare. Sono partite: prima l'Infermiera mancata poi la Suffragetta; la Toscana aspettava la sorella vicino a Palermo.
L'Informatico è rimasto a Milano, però si è lamentato che si cuoce (nel suo brodo).
Io sono rimasto a casa: una lunga e piacevole domenica di lavori domestici e non-lavori.
Fra le cose buone ho pulito tutta la cucina e cucinato passabilmente.
Fra le cose cattive ho scoperto che Falciatrice è stata alimentata a gasolio e non ha gradito.
Ora è bloccata e l'erba cresce inesorabilmente.
Tutto il resto va da cani, cani compresi.
La vita continua, forse.

5 commenti:

tweetie25 ha detto...

mmmh...mi dispiace ancora per la falciatrice, mea culpa!!!!... Dai vedrai che passerà questo periodo, devi avere pazienza... Sai che io ci sono sempre, anche se in queste settimane sono un pò una vagabonda...
Ma perchè Suffragetta? Mi preoccupa un pò quell appellativo..
baci, ti voglio bene

ecografista ha detto...

Suffragetta: Nome scherzoso o derisorio con cui si designavano, all'inizio del Novecento, le appartenenti ai movimenti femministi (Sabatini Coletti).
Nulla di offensivo, se vogliamo solo un po' di ironia.
Grazie per essermi vicina in questi momenti un po' difficili; riprenderò a scrivere il blog quando le cose miglioreranno.
Un bacio e buone vacanze. Pa

Anonimo ha detto...

......leggendo il tuo blog, m'incupisco ancora di più...poi qualcuno diceva che ero io ad essere giù di tono...kisu

Paolo Ferretti ha detto...

ciao Dok
Bellissima la ciclabile della Drava
sono arrivato a Lienz da S.Candido .
Piccolo viaggio ma molto bello .
Migliaia di persone sulla pista il 14 agosto.
tutto bene .
Oggi siamo rientrati da un breve soggiorno a S.Vigilio di Marebbe
salutissimi
Paolone

Anonimo ha detto...

..e allora spero di "leggere" presto Sue notizie ...un bacione da Nicola a Lei e alla Sua Signora Laura... mamma Roberta