24 luglio 2006

Cuxhaven!

Cuxhaven! Il mare del nord! Dopo un giorno di pausa per visitare Amburgo abbiamo pedalato sino a Stade per 71 km e poi ieri, con un balzo di 101 chilometri, siamo arrivati a Cuxhaven con un giorno di anticipo su quanto previsto.
La citta´ sembra uscita da un romanzo di Melville. Costruzioni in mattoni scuri cotti dal sole; navi che imboccano ed escono senza sosta dall´ estuario dell´Elba per raggiungere e per partire da Amburgo; osterie sul porto dove si mangia pesce affumicato e si beve birra scura.
Il sole scotta la pelle ma la temperatura dell´aria non supera i 22-23 gradi.
Alla sera si leva vento fresco che porta le nubi dall´ atlantico.
Abbiamo visto il mercato del pesce e abbiamo mangiato aringhe salate fresche; oggi pomeriggio faremo un giro con un peschereccio a vedere delle isole dove vivono le foche.
Domani mattina se non ci saranno imprevisti imbarcheremo le biciclette per Brunbuttel. Speriamo di percorrere in bicicletta l´alzaia del canale che unisce il mare del nord al Baltico.
Poi iniziera´ inesorabilmente il ritorno.

3 commenti:

LaCosty ha detto...

Che bello!! oops...ho fatto il commento al 19 July, non avevo visto qsto aggiornamento... Ghhhh!!! Le aringhe salate? Su questo non vi invidio... Però bello il giro in peschereccio, muy interessante! Sento dei cani di mia conoscenza abbaiare, vado a controllare.
baci

ulrich ha detto...

Ulrich di Straubing vi auguro buon viaggio in Germania del Nord. Hilde ed io siamo nel pomeriggio ritornato da un giro in Turingia e Sassonia Anhalt. Soprattutto abbiamo visitato qualche duomo romanico. Ciao, servus, Ulrich

ecografista ha detto...

Ciao, anzi servus, Ulrich.
Noi, nella nostra marcia di avvicinamento ad Amburgo, abbiamo percorso una parte della Romanikstrasse. Purtroppo non mi e´possibile mandarti qualche foto dal viaggio.
Ti faro´ avere qualche immagine al ritorno.
Ora patiamo da Cuxhaven e speriamo di arrivare a Kiel, sulle rive del mar Baltico.
Grazie degli auguri e tanti saluti