11 marzo 2008

Quando va male

Prima della seconda guerra mondiale le gonne delle donne si erano accorciate in modo preoccupante.
I sociologi dell'epoca, dilettanti agli occhi d'oggi, si erano preoccupati, e con ragione e con il senno di poi.
Quando la minigonna ritornò, a metà degli anni '60 dello scorso secolo, i sociologi dell'epoca, coglioni agli occhi d'oggi, non si preoccuparono e inneggiarono alla rivoluzione dei costumi, alla riconquistata libertà e ad altre amenità.
Poi giunsero gli anni di piombo a livellare in basso la sociologia.
Ma che succede quando va male alla gente di tutti i giorni?
Le donne si deprimono e cercano amori alternativi; i maschi cambiano l'automobile, almeno dopo un certa età.
Non l'avete mai notato?
Io infatti domani mattina vado a vedere se trovo un'auto nuova.
Le cose vanno proprio male.
Chissà, se invece della tuta le infermiere usassero ancora la gonna... forse l'accorcerebbero o sbottonerebbero negligentemente un bottone.
Tempi duri nella sanità.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mamma mia, dottore, che cattivo umore!!! Vanno proprio così male le cose? Spero abbia trovato una bella auto nuova così oggi starà meglio!
Cerchi di essere un pò più tollerante con le mamme un pò troppo ... apprensive e tenga duro per quei bambini per i quali "vale la pena" che la nostra pediatria continui ad esistere!!
Arrivederci a presto e saluti alla sig.ra Laura

Annalisa ha detto...

Io, però, ho riso quando sono arrivata a leggere: io infatti domattina vado a vedere se trovo un'auto nuova...
Significa che noi donne abbiamo il via libera per amori alternativi?