25 novembre 2007

Finestra vista lago



E' vero, sto parafrasando il titolo di un fortunato romanzo di un altrettanto fortunato collega.
Fortunato perchè non passa le domeniche in ospedale, come mi tocca fare un po' troppo spesso.



Oggi il tempo è migliorato, questa è l'unica consolazione.
Per il resto, prendendo spunto dal blog del mio nipote prediletto, vi lascio i panorami della finestra del mio studio
Non c'è male vero?

5 commenti:

Lethiz ha detto...

Niente male!

ecografista ha detto...

Oh buon giorno Lethiz; i miei lettori sono diventati 16 e a Sara è stata strappata la corona di più giovane lettrice.
Grandi cose si preparano per il prossimo fine settimana.

lalli ha detto...

Grandi cose si preparano x il prossimo fine settimana??
Che ne diresti di fare un giretto a piedi con le "bestiole"?? Questa mattina, mi sono svegliata troppo spiritosa!! :-))) kisu a chi è dietro alle sbarre, sia in questi giorni , che dopo....

ecografista ha detto...

Ma qui ci sono solo donne, complimenti.
Anche Donna Laura è scesa in campo.
Sì, vabbè, se non hai meglio da fare per il prossimo week end potremmo fare un giretto a piedi con le "bestiole".
Ma le prendono in aereo?

StitcH (pensa?) ha detto...

complimenti per le foto...