24 giugno 2012

Vacanze e Adam's score, prima versione


Mr. Hyde – Buongiorno dottore, siamo di pessimo umore, vedo, come il tuo degno amico Paolo; Dio li fa e poi li accoppia...

Dr. Jekill – Devo riconoscere che incontrarti di mattina, quando si è di cattivo umore, migliora decisamente le cose; sei fortunato che non ho il porto d'armi e comunque, notoriamente e a differenza tua, non sono un violento.

Bratislava
Mr. Hyde – Credo ci sia qualcosa che ti rode sulle vacanze e i vacanzieri, almeno così ho letto. Non è male per uno che va in giro a dire che lavora dalla mattina alla sera.

Dr. Jekill – No, questa è una cosa seria. Noi tre, c'è anche Paolo della partita, siamo persone pubbliche e lavoriamo moltissimo. A volte sciupiamo le vacanze e le vediamo sciupare, e ci dispiace.

Mr. Hyde – Cosa vorresti dire? Ognuno fa e vacanze che gli pare!

Dr. Jekill – E tu sei un qualunquista; ognuno fa le vacanze che si merita!

Mr. Hyde – Che cazzata, adesso anche il qualunquismo; questa storia del qualunquismo, che poi pochi conoscono, è un cavallo di battaglia che usano i comunisti per insultare qualcuno che non si può definire altrimenti. Bene, fortunatamente il qualunquismo a differenza dei comunisti, dei nazisti e di tutti gli altri integralisti, non ha mai ucciso nessuno. Ma torniamo alle vacanze. Cosa volevi proporre?

Dr. Jekill – Vorrei proporre uno score; questa mattina presto ho messo a punto una tabella di excel, ovviamente provvisoria, in cui si introduce un punteggio per ogni parametro, ad esempio mèta, mezzo di trasporto, compagnia, dove si mangia, con chi si dorme eccetera eccetera.

Street food a Istanbul
Mr. Hyde – Sì, l'ho visto. A parte che tu disprezzi chi gira in camper, ma non si può mettere sullo stesso piano chi parte per le vacanze con una fiammante Audi A6 climatizzata, cambioautomaticata, sedili in pelle, strumentazione aeronautica, navigatore cibernetico, fidanzata minigonnata esperta “anche” in epistemologia... e chi parte con una Fiat 500 d'epoca. Se non mi sbaglio eri andato anche tu in Olanda con una Citroen 2 CV, lasciando a casa la Lancia Thema.

Dr. Jekill – Altra vita, altra moglie, altra filosofia, e comunque chi parte in Fiat 500 d'epoca e va a Pamplona ha lo stesso spirito di ci partiva in autostop dopo l'esame di maturità: tanto di cappello e punteggio moltiplicato per 5!

Mr. Hyde – Va bene, vediamo chi ti chiederà il questionario, chi avrà il coraggio di compilarlo sinceramente e chi ti darà qualche consiglio senza insultarti. A proposito, il tuo viaggio a Creta che punteggio ha rimediato?

Dr. Jekill – A parte che a Creta ci è andato Paolo, io gli ho solo dato qualche consiglio, comunque il punteggio è di tutto rispetto. 67.000 punti e poldo.

Mr. Hyde – Sì, solo perchè quello lì detesta i ristoranti italiani e mangia porcherie locali!

Dr. Jekill – Che discorsi, allora andiamo tutti in camper, portiamoci via il nostro pezzetto di casa, le nostre coperte, i nostri cuscini, la nostra scorta di barattoli di ragù alla bolognese, la fotocamera per la foto ricordo mentre la sciura sostiene la torre di Pisa e la canottiera di lana per quando è freddo.

Mr. Hyde – Vai, vai, che l'ultima volta hai dimenticato le etichette già pronte per spedire le cartoline a chi di dovere senza mettere il francobollo-tanto-chi-se-ne-frega!

Dr. Jekill – Le vere vacanze sono dentro di noi!

2 commenti:

Alessandro ha detto...

Vedo sulla bici una bandierina Italiana ma sembra quella della marina, giusto? Anche io all'estero ho sempre la bandierina della marina legata allo zaino... Non sono riuscito a trovarne una di qualità e senza lo scudo delle repubbliche marinare.
Buone vacanze!

Paolo Adamoli ha detto...

Ah, ecco Alessandro, finalmente anche un non anonimo (a proposito dove sarà finito Anonimo, "quello" co l'A maiuscola?). Se vai in giro quest'anno, anno di campionati europei di calcio, una bella bandiera italiana dovresti trovarla, ma all'estero... Buone vacanze a te!